Ok Questo negozio utilizza i cookie e altre tecnologie in modo che possiamo migliorare la tua esperienza sui nostri siti.

TANTI TIPI DIVERSI…COME DISTINGUERLI ?

Nelle collezioni Aleph® il tema 'caleidoscopio' è declinato in molti modi. Infatti, attraverso il sistema ottico di specchi e lenti di un caleidoscopio possiamo osservare non soltanto piccoli oggetti colorati – come avviene nella versione più tradizionale - ma anche l'ambiente che ci circonda, una sfera di vetro di Murano ed altro ancora...con grande sorpresa per i risultati!

Ecco le principali varianti:

CALEIDOSCOPIO CLASSICO

attraverso un sistema di specchi e lenti si osservano vetrini trasparenti e colorati di varie dimensioni e forme, che si muovono caoticamente all'interno di una camera. Questa è solitamente chiusa da un vetro satinato che diffonde la luce verso l'interno dello strumento. Ruotando il corpo del caleidoscopio, i vetrini si spostano fra di loro in modo imprevedibile, dando origine a disegni geometrici variopinti, sempre nuovi e diversi, prodotti dalla riflessione degli specchi.


CALEIDOSCOPIO CLASSICO CON CAMERA GIREVOLE

il principio è quello descritto per il caleidoscopio classico. In aggiunta questo tipo di caleidoscopio è dotato di una camera girevole all'estremo del tubo. E' sufficiente farla ruotare con le punte della dita per provocare degli spostamenti – anche minimi - dei cristalli colorati contenuti al suo interno e quindi ottenere nuove immagini.


CALEIDOSCOPIO D'AMBIENTE

Creatore di immagini; un sistema di lenti calibrate e specchi ottici catturano le immagini dell’ambiente circostante trasformandole in infinite vedute caleidoscopiche sia statiche che in movimento, immagini in continua evoluzione che scaturiscono ad ogni spostamento dello strumento.


CALEIDOSCOPIO CON DISCHI

è dotato di due dischi di vetro colorati che si possono fare ruotare a 360° intorno all'asse centrale, anche in sensi opposti. I dischi sono ottenuti tramite vetrofusione di sottili bacchette, graniglia e schegge colorate su una base di vetro trasparente. Osservati attraverso il sistema di specchi e lenti del caleidoscopio danno luogo a disegni e sovrapposizioni dai colori brillanti.


CALEIDOSCOPIO A SFERA

l'oggetto di osservazione è una sfera di vetro di Murano, che si può far ruotare a 360° in tutte le direzioni. I disegni geometrici, che ne scaturiscono, mostrano colori intensi ed evoluzioni molto fluide. Ogni sfera di vetro è un pezzo unico, lavorato a mano da maestri vetrai muranesi.


CALEIDOSCOPIO A CAMERA NERA

è una versione speciale del caleidoscopio classico. Le particelle colorate contenute nella camera ricevono luce lateralmente attraverso una parete trasparente. Le suggestive immagini caleidoscopiche appaiono con forme e colori rilucenti su sfondo nero (“effetto notte”).


SFEROSCOPIO

è una variante del caleidoscopio d'ambiente realizzato con un sistema di due specchi. Dotato di una grande lente asferica e basculante. Le immagini circolari, simili a rosoni, evolvono sia con lo spostamento dell'intero strumento, che col cambio d'inclinazione della sola lente.


CALEIDOSCOPIO DA COMPOSIZIONE

è un caleidoscopio con 'filtri' intercambiabili, che permette all'utilizzatore di determinare e cambiare l'oggetto dell'osservazione. Nella versione più semplice è dotato di una camera apribile, che permette di comporre le immagini a proprio piacimento utilizzando i cristalli colorati in dotazione oppure ciò che suggerisce la fantasia. Altri sono dotati di ulteriori componenti permettendo così di ottenere altri tipi di caleidoscopio, come per es. un caleidoscopio d'ambiente.


CALEIDOSCOPIO CON 'MAGIC TUBE

brillantini e particelle colorate, sospese in un liquido incolore, precipitano e risalgono lentamente all’interno di un tubo acrilico fissato all’estremo del corpo del caleidoscopio contenente le componenti ottiche. E’ sufficiente capovolgerlo affinché riprenda il continuo movimento delle immagini, che ricordano i fuochi d’artificio.